Italian Chinese (Simplified) English French German Spanish

30 luglio, Roma. Presentazione del rapporto di metà anno sulle carceri

prerapporto 2018Il prossimo 30 luglio presenteremo il rapporto di metà anno sulle condizioni di detenzione, frutto delle visite effettuate negli istituti di pena da parte dei nostri osservatori. Negli ultimi quattro mesi sono state 25 le carceri visitate da Antigone. Scelte per tipologia e ubicazione restituiscono un'immagine fedele del sistema penitenziario italiano e delle sue attuali problematiche.  Durante l'incontro verranno illustrati dati, statistiche e storie emerse da questa attività di monitoraggio. 

Insieme ai responsabili della nostra associazione parteciperanno Mauro Palma (Garante nazionale dei diritti delle persone detenute o private della libertà personale), Stefano Anastasia (Garante regionale del Lazio e dell'Umbria delle persone detenute), Gemma Tuccillo (Capo Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità). E' stato invitato il nuovo capo del Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria Francesco Basentini. 

L'appuntamento è alle ore 11.00 al CESV, in via Liberiana 17 (Roma).

29 Giugno. Tortura: i casi italiani e la nuova legge. L'iniziativa di Antigone a Lecce

tortura LecceUn’iniziativa contro la Tortura. È quella organizzata dal Antigone Puglia a Lecce, per il sesto anno consecutivo, in occasione della Giornata Internazionale per le vittime di tortura che ricorre il 26 giugno. Quest’anno, insieme ai rappresentanti dell’Associazione, ci saranno anche la sorella di Stefano Cucchi, Ilaria, Fabio Anselmo, avvocato che ha seguito e sta seguendo casi come quelli di Federico Aldrovandi, di Stefano Cucchi e di Riccardo Magherini, la giornalista di Presa Diretta Giulia Bosetti e Alcide Maritati, Gip presso il Tribunale Penale di Lecce e Segretario Nazionale dell’Associazione Nazionale Magistrati. A portare i saluti iniziali ci sarà anche il Sindaco di Lecce Carlo Salvemini. Inoltre, durante l’iniziativa, ci saranno anche un aperitivo e musica dal vivo con Cesare Dellanna Trio e Cool Street.

“Per la prima volta l’Italia arriva a questa ricorrenza con una legge che punisce la tortura, approvata nel luglio dello scorso anno” dice Maria Pia Scarciglia, presidente di Antigone Puglia. “Tuttavia - prosegue la Scarciglia - questa legge si discosta molto da quella della Convenzione Onu, in quanto non garantirebbe quegli standard minimi di tutela a garanzia delle vittime del reato”. 

Leggi tutto...

Droghe. A Torino dialoghi e proposte sulla Riduzione del Danno e i LEA

30516052 367998950363960 6149184031498960896 n“La Riduzione del Danno è un diritto”. Dialoghi e proposte attorno ai Livelli Essenziali di Assistenza e al sistema di interventi della Riduzione del Danno. Giovedì 14 giugno 2018 – ore 10. Torino – Centro Congressi Molinette, corso Bramante, 88.

Pur essendo praticata da oltre 20 anni dagli operatori sociali e sanitari che si occupano di tossicodipendenza, solo dallo scorso anno in Italia la Riduzione del Danno (politiche, programmi e prassi che mirano a ridurre i danni correlati all’uso di sostanze psicoattive in persone che non sono in grado o che non vogliono smettere di assumere droga) è entrata a far parte dei Livelli Essenziali di Assistenza in ambito sanitario. 

Leggi tutto...

21 giugno. La tortura in Italia tra il 1943 e il 1945

banner fb tortura libroNei venti mesi intercorsi tra l'armistizio dell'8 settembre 1943 e la fine dell'aprile 1945, occupazione tedesca e guerra civile determinano spirali di violenze e crimini orribili. A partire dal libro di Mimmo Franzinelli vogliamo ripercorrere un pezzo di storia della tortura in Italia, parlando di ciò che fu all'epoca e di ciò che è oggi.

Insieme all'autore e ai nostri Patrizio Gonnella e Donatella Panzieri, lo faranno anche Carla Nespolo (presidente dell'ANPI-Associazione Nazionale Partigiani d'Italia) e Dario Ippolito (ordinario di Filosofia del Diritto all'Università Roma Tre).

L'appuntamento è aper il 21 giugno alle 18.00 a Roma, presso l'Enoteca Letteraria, in via Quattro Fontane 130.

Diritti, Libertà, Servizi. Verso una conferenza nazionale per la salute mentale

Unasam-11-12-maggioDiritti, Libertà, Servizi per la Salute Mentale 
Roma 11 e 12 maggio 2018 (verso una conferenza nazionale) – Protomoteca del Campidoglio 

E’ stata conferita all’evento la Medaglia del Presidente della Repubblica 

Nel quarantesimo della Legge 180, Unasam promuove con diverse organizzazioni – Conferenza per la salute mentale nel mondo F. Basaglia, Fondazione Franca e Franco Basaglia, Siep Società italiana di Epidemiologia Psichiatrica, stop OPG, Psichiatria Democratica, Wapr Italia, Forum Salute Mentale, Rete italiana Noi e le Voci, Fondazione Di Liegro, Cittadinanzattiva, Antigone, A Buon Diritto, La Società della Ragione, Forum Salute in Carcere, Gruppo Abele – e con il Patrocinio di “Roma Presidenza Assemblea Capitolina” – un incontro nazionale a Roma presso la Protomoteca del Campidoglio l’11 e 12 maggio 2018. 

I promotori presentano un Appello che valuta lo stato di attuazione del diritto alla tutela della salute mentale in Italia, chiede a Parlamento, Governo, Conferenza delle Regioni e Anci sia organizzata una Conferenza nazionale sulla Salute Mentale e indica gli obiettivi per ottenere Diritti, Libertà, Servizi per la Salute Mentale. 

Qui il programma dei lavori

Leggi tutto...

Il 19 aprile a Roma presenteremo "Un anno in carcere" il nostro XIV Rapporto

Un anno in carcereIl prossimo 19 aprile alle ore 10.30, presso il CESV (via Liberiana 17, Roma), si terrà la presentazione di "Un anno in carcere", XIV Rapporto di Antigone sulle condizioni di detenzione

Il rapporto prenderà in esame numeri e dati sulle carceri. Verrà illustrata la situazione del sovraffollamento e in quali istituti la condizione è più critica. Inoltre verrà offerto il quadro sulla composizione della popolazione carceraria: quali sono i reati per i quali si finisce in galera, i regimi nei quali si è detenuti, la provenienza geografica. Un focus particolare verrà offerto sul tema dei detenuti radicalizzati e dei progetti di deradicalizzazione in atto, nonché sui detenuti stranieri. Saranno inoltre illustrate alcune storie relative ad eventi critici accaduti all'interno delle carceri. 

Leggi tutto...

Riforma ordinamento penitenziario. Domani insieme alle Camere Penali per chiederne l'approvazione

Camere Penali ordpenLa nostra associazione ha seguito attivamente tutte le fasi della prospettata riforma, riuscendo a far approvare alcuni emendamenti alla legge con cui il Parlamento ha delegato il Governo a riscrivere le norme penitenziarie, prendendo parte agli Stati Generali dell'esecuzione penale (e organizzando anche un convegno che riprendesse quel lavoro), proponendo un documento articolato in venti proposte normative alle Commissioni ministeriali incaricate di scrivere l'articolato. Alcuni giorni fa abbiamo rivolto un appello al Governo affinché non butti via un'occasione storica per adeguare le nostre carceri agli standard internazionali. Torniamo a chiedere con forza che il Consiglio dei Ministri licenzi i testi che ha a disposizione.

Per farlo saremo domani al Residence di Ripetta (via di Ripetta 231), a partire dalle ore 9.30, insieme all'Unione delle Camere Penali Italiane che hanno deliberato un’astensione nazionale dalle udienze per protestare contro il ritardo nell’approvazione della Riforma penitenziaria.
Proprio nel primo giorno di astensione si terrà una manifestazione per mantenere vivo il dibattito sulla riforma che, giunta a un passo dalla approvazione, rischia ora una definitiva battuta d’arresto per via della fine della legislatura.

18 dicembre, Roma: presentazione Guardiamo Oltre, 4° Rapporto sugli IPM

Guardiamo oltreIl prossimo 18 dicembre a Roma, a partire dalle ore 11.00 presso il CESV, in via Liberiana 17, si terrà la conferenza stampa di presentazione di "Guardiamo Oltre", 4° Rapporto di Antigone sugli Istituti di Pena per Minorenni. 

A distanza di due anni dal precedente e nel momento in cui il governo è impegnato nella scrittura dei decreti delegati alla riforma dell'ordinamento penitenziario, vogliamo fare il punto sulla detenzione minorile nel nostro paese, così come emersa dalle visite effettuate dal nostro Osservatorio.

Leggi tutto...

Comitato Onu Contro la Tortura. La diretta web dal nostro ufficio

omct antigoneIl 14 e 15 novembre si terranno a Ginevra le due sessioni del Comitato delle Nazioni Unite Contro la Tortura (CAT) nelle quali si esaminerà la situazione dell'Italia.

Noi abbiamo presentato un nostro rapporto indipendente (potete leggerlo qui in inglese) che esporremo durante la seconda giornata. 

Per confrontarsi e ragionare insieme sulle osservazioni del Comitato e le relative difese del governo italiano, durante entrambe le sessioni del CAT il nostro ufficio sarà aperto a tutti coloro che vorranno assistere insieme alla diretta web da Ginevra.

L'invito è aperto a tutti coloro fossero interessati - previa conferma della partecipazione all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Zero Scuse. Il calcio per l’integrazione. Atletico Diritti entra nel carcere di Rebibbia

12800382 537823293057545 4337168250578402130 nAppuntamento il 26 settembre alle ore 16 a Roma nel carcere di Rebibbia per la presentazione della nuova squadra di Atletico Diritti, composta da studenti, migranti e persone in esecuzione penale. Testimonial della giornata sarà Zerocalcare** che realizzerà in diretta un disegno che donerà alla squadra.  

“Zero Scuse. Il calcio per l’integrazione” è il titolo dell’incontro durante il quale sarà illustrata la campagna #SignAndPass, lanciata dalla Fundaciò Barcellona F.C. e dall’Unhcr, cui Atletico Diritti aderisce e invita ad aderire il calcio italiano.  

Durante l’incontro saranno anche presentate le nuove maglie da gioco realizzate grazie al premio “Sport e integrazione” del Coni che la squadra ha vinto nel 2016 e che per la prima volta porteranno il logo di Banca Etica, sponsor della squadra.

Leggi tutto...

Iscriviti alla newsletter di Antigone
L'indirizzo al quale desideri ricevere le newsletter.
Acconsento al trattamento dei miei dati personali (decreto legislativo 196 del 30/Giugno/2003)

Dona il 5x1000
AntigoneCinquePerMille

Sostieni Antigone
con una donazione

bottone mappatura