Italian Chinese (Simplified) English French German Spanish

Progetti

PROJECTS 

 

European Prison Observatory. Prison de-radicalization strategies, programmes and risk assessment tools in Europe

Capofila: Antigone

Partner: Associazione Antigone Onlus (Italy); Università degli Studi di Torino (Italy); Instituto Universitario de Lisboa (Portugal); Universitat de Barcelona (Spain); Latvikas Cilvektiesibu Centrs Biedriba (Latvia); Ludwig Boltzmann Gesellschaft Osterreichische Vereinigung zur forderung der wissenschaftlichen forschung (Austria); Fachhochschule Dortmund (Germany); European public law organization (Greece)

Il progetto: l'obiettivo generale del progetto è la valutazione delle strategie e dei programmi di prevenzione e contrasto alla radicalizzazione violenta in carcere e nei centri di detenzione amministrativa dei Paesi dell'Unione Europea, con un'attenzione particolare alle situazioni dei paesi coinvolti nel progetto. In particolare, verranno effettuate delle ricerche comparate sulle normative e sulle buone pratiche.

Inizio: 01/11/2017

Durata: 24 mesi

Finanziato da: DG Justice della Commissione Europea
Referente: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Inside Police Custody: Application of EU Procedural Rights

Capofila: Irish Council for Civil Liberties (JUSTICIA Network)

Partner: Association for the Defence of Human Rights in Romania-the Helsinki Committee (RO); Bulgarian Helsinki Committee (BG); Helsinki Foundation for Human Rights (PL); Human Rights Monitoring Institute (LT); Hungarian Helsinki Committee (HU); Irish Council for Civil Liberties (IE); Ludwig Boltzmann Gesellschaft-Institute of Human Rights (AT); The Peace Institute (SL)

Il progetto: già realizzato in Inghilterra, Galles, Scozia, Francia e Paesi Bassi (2011-2012) e in Ucraina, Georgia e Moldavia (2014-2015), ha l’obiettivo di studiare l’effettiva applicazione delle Direttive 2010/64/EU, 2012/13/EU, 2013/48/EU riguardanti i diritti all’informazione, alle comunicazioni e alla difesa delle persone arrestate e fornire dunque informazioni utili alla loro implementazione. Peculiarità del progetto è la centralità della c.d. metodologia dell’“osservazione diretta”, attraverso l’accesso, nel pieno rispetto dei limiti di legge, ad almeno due questure e/o commissariati di polizia sul territorio nazionale da parte di ricercatori qualificati.

Inizio: 1.9.2016

Durata: 24 mesi

Finanziato da: DG Justice della Commissione Europea

Referente: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

 

PROCAM - Procedural rights observed by the Camera - Audiovisual recording of interrogations in the EU

Capofila: Hungarian Helsinki Cometee

Partner: Antigone (Italy) Fair Trials Europe (France); Human Rights House Zagreb (Croatia); International Juvenile Justice Observatory (Belgium); League of Human Rights (the Czech Republic); Hungarian Helsinki Commettee (Hungary)

Il progetto: l'obiettivo generale del progetto è promuovere l'introduzione nella normativa e nelle pratiche del ricorso alle registrazione audiovisiva per gli interrogatori svolti nelle stazioni di polizia. A tal fine il progetto si propone di esaminare il legame esistente tra la presenza di tali registrazioni nelle stazioni di polizia in UE e l'avanzamento dei diritti procedurali, con un'attenzione alle categorie vulnerabili. E' prevista una raccolta delle buone pratiche nei paesi dell'UE, oltre all'analisi delle norme e all'identificazione degli ostacoli per l'attuazione degli obiettivi citati. Un'attenzione maggiore sarà data ai Paesi delle organizzazioni che partecipano al progetto. 

Inizio: 1.09.2017

Durata: 22 mesi

Finanziato da: DG Justice della Commissione Europea

Referente: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

 

EF-PTD - Effective Legal Assistance in Pre-Trial Detention Decision-Making

Capofila: Fair Trials Europe

Partner: Hungarian Helsinki Committee (Hungary); Associazione Antigone (Italy); Bulgarian Helsinki Committee (Bulgaria); Centre for European Constitutional Law (Greece); APADOR-CH (Romania)

Il progetto: l'obiettivo generale è la promozione di un'assistenza legale efficace alle persone in custodia cautelare, in obbedienza a quanto previsto dalla Direttiva europea sul diritto all'assistenza legale. Il progetto prevede a tal fine una ricerca volta a individuare le barriere che impediscono una piena attuazione della Direttiva e la creazione di una rete nazionale e europea sull'assistenza legale durante la custodia cautelare.

Inizio: 1 settembre 2017

Durata: 23 mesi

Finanziato da: DG Justice della Commissione Europea
Referente: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

VVCD – Access to justice for victims of violent crime suffered in detention

Capofila: Fair Trials Europe

Partner: Fair Trial Europe (France); Redress NL (Netherlands); Centre for Peace Studies (Croatia); Antigone (Italy); Hungarian Helsinki Committee (Hungary); Civil Rights Defenders (Sweden)

Il progetto: l'obiettivo generale è la promozione delle garanzie a protezione delle vittime di reato nel contesto detentivo, in piena applicazione della Direttiva 2011/29/UE. Il progetto prevede una ricerca approfondita sulle pratiche di 6 Stati membri dell'UE, oltre a uno studio più generale sulle quelle degli altri Stati dell'Unione. Le ricerche sono finalizzate a promuovere delle attività di advocacy per il rafforzamento delle garanzie dei detenuti vittime di reato.

Inizio: 01/11/2017

Durata: 23 mesi

Finanziato da: DG Justice della Commissione Europea
Referente: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  

 

Cooking for freedom

Capofila: Cooperativa Beniamino Onlus

Partner: Istituto Statale di Istruzione Superiore "R. Foresi" (IT); Condotta Slow Food dell'Isola d'Elba (IT); Gazi Universitesi (TU); Nefise Andiçen Mesleki ve Teknik Anadolu Lisesi (TU); CONFIAR-Associação de Fraternidade Prisional (PT); Agrupamento de Escolas D. Carlos I–Sintra (PT); Direção-Geral de Reinserção e Serviços Prisionais (PT); Socialiniai Paramos Projektai (LT)

Il progetto: l’obiettivo è quello di trasformare la cucina, l'alimentazione e l'educazione alimentare in risorse e opportunità per supportare il reinserimento lavorativo dei detenuti. I partner collaboreranno alla costruzione di un percorso professionale nei diversi territori che metta in pratica delle linee guida elaborate durante il progetto, al rafforzamento delle reti territoriali e alla diffusione dei risultati.

Inizio: 1.9.2016

Durata: 24 mesi

Finanziato da: DG Education della Commissione Europea, bando Erasmus+

Referente: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

 

I.Ri.D.E 2: una ricerca intervento per definire, confrontare e valutare modelli di intervento efficaci e trasferibili di riduzione del danno e dei rischi di trasmissione di HIV nella popolazione carceraria

Capofila: Università degli Studi di Torino

Partner: ANLAIDS; ARCIGAY; CNCA; LILA; Gruppo Abele; Circolo Mario Mieli; MIT; Comunità di San Benedetto del Porto

Il progetto: obiettivo generale del progetto è l’analisi dei modelli di intervento di prevenzione HIV e riduzione del danno attualmente in corso nelle carceri e l’implementazione di un ulteriore sviluppo degli stessi, coinvolgendo più attori istituzionali e non, al fine di ottenere un consenso che aumenti il grado di fattibilità e trasferibilità e faciliti una disseminazione capillare del modello in un numero maggiore di carceri italiane.

Inizio: in attesa registrazione accordo da parte del Ministero della Salute

Durata: 18 mesi

Finanziato da: Ministero della Salute

Referente: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

  

Diacen - “The Dialogue Centre - Taking Further Prisoners’ Education Projects in Using Dialogue as Preparing for Release”

Capofila: Centrul pentru Promovarea Invatarii Permanente (RO)

Partner: Qualify Just-IT Solutions And Consulting Lda-IPS (PT); Stowarzyszenie Rozwoju Inicjatyw Regionalnych "Lacjum"-ARID Lacjum (PL); Stichting Foundation ICPA Office in Europe (NL)

Il progetto: DIACEN propone una metodologia complessa per la preparazione al rilascio dei detenuti, che coinvolga tutti i soggetti che partecipano alle attività di educazione degli adulti con l'obiettivo di promuovere una piattaforma per la comunicazione e il dialogo. L’obiettivo è introdurre questa metodologia in 5 paesi europei, con la collaborazione delle autorità, degli operatori e degli utenti finali, da sperimentare nel periodo del fine pena. Lo scopo è quello di favorire l’integrazione dei detenuti nella comunità e ridurre il tasso di recidiva.

Link: http://www.diacen.eu/en/

Inizio: 1.10.2016

Durata: 30 mesi

Financiato da: DG Education della Commissione Europea, bando Erasmus+

Referente: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  

 

Mobi (Mobilizing Society Towards ex Offenders Integration) 

Capofila: Center For Promoting Lifelong Learning (CPIP) 

Partner: Associazione Antigone Onlus (IT); Center For Promoting Lifelong learnig (RO); Génépi (FR); The Baia Mare Penitentiary (RO); Bremen Senate of Justice and Constitution (DE); Hoppenbank e.V. (DE); Aproximar, Cooperativa de Solidariedade Social CRL (PO); Direção-Geral de Reinserção e Serviços Prisionais (PO)

Il progetto: si intende realizzare uno studio dei bisogni degli ex detenuti al fine di favorire il loro reinserimento professionale e societario, prendendo al contempo in considerazione la percezione degli stessi da parte della società. Obiettivo generale del progetto è la realizzazione di una metodologia volta all’implementazione effettiva delle politiche di reinserimento presenti in diversi paesi europei. 

Inizio: 1.11.2017 

Link: http://mobi-initiative.org/ 

Durata: 30 mesi 

Finanziato da: DG Education della Commissione Europea, bando Erasmus+ 

Referente: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PROCAM - Procedural rights observed by the Camera - Audiovisual recording of interrogations in the EU

Capofila: Hungarian Helsinki Cometee

Partner: Antigone (Italy) Fair Trials Europe (France); Human Rights House Zagreb (Croatia); International Juvenile Justice Observatory (Belgium); League of Human Rights (the Czech Republic); Hungarian Helsinki Commettee (Hungary)

Il progetto: l'obiettivo generale del progetto è promuovere l'introduzione nella normativa e nelle pratiche del ricorso alle registrazione audiovisiva per gli interrogatori svolti nelle stazioni di polizia. A tal fine il progetto si propone di esaminare il legame esistente tra la presenza di tali registrazioni nelle stazioni di polizia in UE e l'avanzamento dei diritti procedurali, con un'attenzione alle categorie vulnerabili. E' prevista una raccolta delle buone pratiche nei paesi dell'UE, oltre all'analisi delle norme e all'identificazione degli ostacoli per l'attuazione degli obiettivi citati. Un'attenzione maggiore sarà data ai Paesi delle organizzazioni che partecipano al progetto.

Inizio: 1.09.2017

Durata: 22 mesi

Finanziato da: DG Justice della Commissione Europea

Referente: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Iscriviti alla newsletter di Antigone
L'indirizzo al quale desideri ricevere le newsletter.
Acconsento al trattamento dei miei dati personali (decreto legislativo 196 del 30/Giugno/2003)

Dona il 5x1000
AntigoneCinquePerMille

Sostieni Antigone
con una donazione

bottone mappatura