Torna sul portale di Antigone.it

Casa di Reclusione di Paliano

ISTITUTO   
Nome Casa di Reclusione Paliano
Tipologia Casa circondariale
Indirizzo Viale Garibaldi n. 6 03018 PALIANO
Telefono e e-mail telefono: 0775 578112 fax: 0775 578370 mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Dislocazione urbana, è ubicato all'interno della storica Fortezza Colonna che sovrasta il paese
Tribunale, Ufficio di Sorveglianza e UEPE di riferimento Tribunale di Sorveglianza di riferimento: ROMA - Magistrati di Sorveglianza di riferimento sono 2 che hanno la competenza anche per la CR di Paliano e la CC di Cassino - UEPE di riferimento: Frosinone
NODI IDENTIFICATIVI E PROBLEMATICI 
Analisi e sintesi dei caratteri essenziali e condizioni di vivibilità generale Si tratta di un Istituto particolare perché dedicato ai collaboratori di giustizia. La filosofia educativa è quella del massimo impiego del tempo in lavori di restauro, cura dell'orto e altre attività produttive quali ad esempio una pizzeria interna. La sensazione è quella di un paesino nel paese che vive di vita propria. le relazioni con il territorio sono ridotte a quelle legate alla storicità del luogo (commermorazioni storiche e visite programmate agli affreschi della Fortezza). nessuna attività che ha rapporti con l'estero coinvolge i collaboratori di giustizia (anche per problemi di sicurezza). Alla due sezioni (maschile e femminile) dei collaboratori si aggiungeuna sezione comuni per malati di TBC. anche questi sono isolati e per problematiche legate alla propria salute non partecipano ad alcuna attività. le condizioni delle celle sono buone e gli spazi comuni ampi ma ci sono delle criticità nelle zone non ristrutturate e nella piccola sezione femminile. 
STRUTTURA  
Anno di costruzione e di consegna fortezza a coda di nibbio del XVI secolo, rimaneggiata nell'800. parte dedicata ai comuni affetti da TBC : sanatorio del XIX secolo
Tipologia della struttura la struttura risente dell'originaria disposizione. Le celle sono disposte in fila lungo corridoi, ci sono percorsi complicati per raggiungere le celle del femminile
Condizioni generali della struttura l'edificio storico necessita di contnua manutenzione a cui si dedicano i detenuti. La filosofia dell'Istituto è di far lavorare i detenuti alle manutetenzioni e ristrutturazione degli spazi. 
Numero e tipologia di reparti e/o sezioni 3 sezioni per i collaboratori di giustizia + 1 di isolamento (per le prime collaborazioni sono previsti 180 giorni di isolamento a disposizione dei Magistrati) + 1 femminile - Inoltre è presente una sezione per detenuti comuni per cure sanatoriali (affetti da TBC)
I^ Sezione stanze n. 13 in media di mq. 13
II^ Sezione stanze n. 13 in media di mq. 13,50
III^ Sezione stanze n. 05 in media di mq. 8
VI^ Sezione stanze n. 06 in media di mq. 15
Femminile stanze n. 06 in media mq. 16
Infermeria stanze n. 04 in media mq. 10
Baluardo stanze n. 1 mq 40
I° Piano Sanatorio stanze n. 3 in media mq. 53
II° Piano sanatorio stanze n. 4 in media mq. 50
Condizioni generali delle celle le celle appaiono ampie. Le celle sono singole o doppie nella sezione collaboratori. Vi è una doccia per 6 o 4  persone con acqua calda. Nella sezione sanatoriale le stanze sono molto ampie con 4 - 6 letti          dati foriti dall'Istituto: 1° sezione: 13 stanze media mq 13; 2° sezione stanze n. 13 media mq 13,50; 3° sezione stanze n.5 media mq 8; 6° sezione stanze 6 media mq 15. femmnile: stanze 6 media mq 16. Infermeria stanze 4 media 10 mq. Baluardo stanze 1 media mq 40. sanatorio 1° piano stanze 3 media mq 53. 2° piano stanze 4 media mq 50. le luci sono esterne ma ci sono luci personali interne per la lettura. 
Numero di detenuti per cella  
Tipologia, dimensioni, caratteristiche degli spazi comuni interni ogni sezione ha una stanza comune anche da utilizzare come magazzino per abiti e suppellettili, una stanza per consumare i pasti in comune e il passeggio abbastastanza ampio.  Vi è uno spazio per colloqui esterno coperto riscaldato in inverno e raffrescato in estate. sono presenti spazi per il gioco dei bambini. vi è un cortile da cui si accede ai laboratori di cucina per la pizza e alla falegnameria. anche l'orto è molto ampio. 
Dimensioni e caratteristiche degli spazi comuni esterni Nel vecchio edificio ogni reparto ha il proprio passeggio mentre non esistono ancora delle aeree verdi anche se il carcere si trova fuori della città, in aperta campagna ed è dotato di spazi esterni molto ampi. Nel nuovo padiglione ci sono 4 passeggi.
Cucina la cucina comune è adeguata al numero dei presenti
Sezioni detentive o spazi comuni attualmente non sono in uso vi sono varie zone della fortezza inutilizzate anche per la particolare disposizione degli spazi
DETENUTI  
Numero al momento della visita 75 di cui 63 collaboratori (3 donne) e 12 comuni in cura
Capienza regolamentare tollerata 140
Caratteristiche della popolazione detenuta definitivi 37, giudicabili 29, doppia p.g. 9
Donne (e donne con bambini) 3 nessun bambino al momento
Stranieri nessun straniero nella sezione collaboratori , 10 stranieri su 12 nel sanatoriale
Nazionalità più presente in istituto non rilevato
Transessuali non segnalati
Alta sicurezza  
41 bis non presenti
Collaboratori di giustizia 63 sia in 1° fascia che in 2° fascia. No politici
Giovani adulti  
Art. 21 0
Semiliberi 0
“In Osservazione”  
Isolamento isolamento per i collaboratori in prima esperienza, 180 giorni di isolamento a disposizione dei magistrati
Altro i procedimenti dispiplinari sono pochissimi, i collaboratori rischiano di perdere i benefici della collaborazione se non rispettano i regolamenti
STAFF  
Direttore Direttore Anna Cersosimo 
Vicedirettori 0
Polizia penitenziaria unità  57 assegnate, 15 provvisorie, 1 unità assegnata altri istituti 
Comandante dato non rilevato
Educatori 1 educatrice (prima erano 3)
Assistenti sociali assegnati dato non rilevato
Altro personale 16 amminisrativi (3 distaccate ad altre sedi)
Volontari ingressoin art. 17 ai volontari che lavorano a progetti specifici: Comunità di Sant'Egidio 3 persone, corso di teatro 1 persona, insegnanti )
EVENTI CRITICI (riferiti ai casi avvenuti nelle ultime 3 annualità)
Autolesionismo quasi nessuno
Suicidi non rilevato
Esiste un “Protocollo di prevenzione del rischio suicidario in Istituto” così come richiesto dall’OMS e dal Dap? dato non rilevato
Evasioni nessuna
Scioperi della fame nessuno
Rivolte dato non rilevato
Altro sono pochissimi gli ingressi dalla libertà, c'è un tentativo di suicidio di un collaboratore mentre in osservazione psichiatrica a Torino ed era destinato a Paliano (?)
SANITÀ   
Adeguatezza delle strutture e delle attrezzature, del servizio e dell’assistenza presente reparto infermeria attrezzato, si trova in zona vicino alla sezione per le cure sanatoriali. Guardia medica 24 h , infermieria 24 h. disponibile attrezzatura per numerose visite specialistiche. Asl di riferimento Frosinone
Numero medici, infermieri e OSS dato non rilevato
Responsabile area sanitaria  
Principali prestazioni sanitarie garantite all’interno dell’istituto Guardia Medica - h 24
Servizio infennieristico h 24
Specialisti presenti in media una o due volte al mese: A
Psichiatra Psicologo f Cardiologo Tisiologo.
Q Pneumologo Oculista Dermatologo Internista
Dentista Radiologo - Infettivologo Otorino
Sono presenti gabinetti specialistici: p
Odontoiatrico Radiologico Ecografico
L'infermeria è dotata di defibrillatore e elettrocardiografo.
Accesso alle diete dato non rilevato
Possibilità reali di terapie odontoiatriche e oculistiche;  
Uso/abuso di farmaci e livello di comunicazione dell’esito delle analisi effettuate e di informazione sugli effetti dei farmaci somministrati. dato non rilevato
Cartella clinica informatizzata non disponibile
Situazione tossicodipendenze dato non rilevato
Situazione patologie psichiatriche  
Situazione detenuti disabili  
LAVORO  
Numero medio di lavoranti  
Tipi di lavori: ristrutturaioni interne, giardinaggio all'interno delle mura di cinta, orto biologico, apicoltura, pizzeria, falegnameria, restauro
Interni mof 10 + 6
esterni solo interni, 3 art. 20 all'intenro della prima cinta
Modalità di accesso al lavoro e turnazione. dato non rilevato
Numero di ore retribuite sul totale del lavoro prestato. dato non rilevato
Budget annuale per mercedi. 200,000 nel 2006. 80,000 nel 2015
Presenza di iniziative per la possibilità di sbocchi per il reinserimento lavorativo per i dimittendi. possibilità di sviluppare un servizio di consegna pizze grazie ad una cooperativa sociale del territorio
FORMAZIONE PROFESSIONALE  
Numero e tipologia di corsi e numero di partecipanti ad ogni corso Tecnico di agricoltura biologica
Apicoltura
Iconografia
Teatro
Falegnameria
Panetteria e Pasticceria
Musica
Restauro
Arte del riutilizzo materiale di scarto.
ISTRUZIONE  
Numero di corsi divisi per livello ci sono corsi di alfabetizzazione, di scuola elementare, media e media superiore ( ragioneria forse attivabile alberghiero). Due iscritti università di Cassino. 1 laureto nel 2014 e 3 diplomati
Media frequentanti per livello di scuola dato non rilevato
QUOTIDIANITA’ DETENTIVA E “SORVEGLIANZA DINAMICA” 
Regime detentivo sezione per sezione Reparti per collaboratori di giustizia:
dalle ore 08.00 alle ore 23.30
Reparto Sanatoriale
Dalle ore 0.800 alle ore 20.00.
è prevista una videosorveglianza dei corridoi e delle zone di accesso alle sezioni, del passeggio. 
Ore trascorse fuori dalla sezione detentiva  
Spazi di socialità all’interno della sezione spazi per la socialità sia aperti che la chiuso. Viene privilegiato il lavoro come impiego massimo del tempo di detenzione
E’ prevista una sala mensa/refettorio dove consumare i pasti in comune è prevista per ogni sezione uno spazio per il pasto comune dotato di frigo
Presenza di una “sala regia” collegata con un sistema di videosorveglianza interno. è presente una sala regia con agenti
Presenza di particolari supporti tecnologici che limitano/sostituiscono compiti tradizionalmente affidati al personale  
Particolari disposizioni poste in essere dalla direzione dell’istituto per regolamentare l’apertura delle celle  
Opinioni degli operatori circa l’applicazione della “sorveglianza dinamica” non rilevato
CONTATTI CON L’ESTERNO  
Colloqui: orari e giorni tutti i giorni dalle 9 alle 15,30. la domenica solo su appuntamento. Mlti colloqui sono limitati dal particolare regime dententivo dei collaboratori
Stima dei tempi accesso al colloquio dato non rilevato
È presente il bancone divisorio? no
Telefonate: quante e durata reale. È previsto l’uso della scheda telefonica? E’ previsto il servizio di colloqui a distanza via Skype o simili? telefonate tutti i giorni. Colloquio via skype solo con i magistrati
   
Data della visita: 14-lug-15

 Stampa    Email

Se hai informazioni o notizie ulteriori mandacele usando il form che trovi qui sotto. Indica possibilmente a che titolo ne sei venuto a conoscenza (detenuto, operatore, volontario, etc.) e a quale periodo si riferiscono. Se vuoi lascia pure i tuoi recapiti.Le informazioni che ci invii non verranno rese pubbliche ma eventualmente andranno ad integrare la scheda di questo istituto. Grazie