Nuoro: Il diritto penitenziario tra dentro e fuori

Visualizza programma

Il 7 febbraio ha avuto inizio presso la Casa Circondariale di Nuoro, Badu e Carros, il primo dei quattro incontri facenti capo al progetto “Carcere: diritto penitenziario tra dentro e fuori”promosso dalla Scuola Forense del capoluogo barbaricino in collaborazione con la Direzione della medesima Casa Circondariale rappresentata dal Direttore, dott.ssa Carla Ciavarella. Il progetto, nato da un’idea dell’Avv. Monica Murru, coniuga l’esigenza di portare avanti un percorso formativo per addetti ai lavori in una materia tanto delicata quanto “negletta” ‐ quale il diritto penitenziario ‐ con la volontà dell’avvocatura nuorese di offrire un’opportunità ad uno degli ospiti di Badu e Carros, Marcello Dell’Anna, che in carcere si è diplomato e laureato, con una tesi significativa su “la compressione dei diritti fondamentali del detenuto: dai circuiti detentivi speciali di alta sicurezza al regime di 41 bis).  

Iscriviti alla newsletter
Acconsento al trattamento dei miei dati personali

Emergenza coronavirus

Scopri cosa stiamo facendo e come possiamo aiutarti

Pagina Coronavirus

BANNER rapporti precedenti

Dona il 5x1000
AntigoneCinquePerMille

Sostieni Antigone
con una donazione