Italian Chinese (Simplified) English French German Spanish

"Take five", un film di Guido Lombardi

take-five-poster

TAKE FIVE è un film di Guido Lombardo con Peppe Lanzetta, Salvatore Striano, Salvatore Ruocco, Carmine Paternoster, Gaetano Di Vaio, Vittoria Schisano e con la partecipazione di Esther Elisha.

TAKE FIVE è un classico del jazz registrato dal Dave Brubeck Quartet nel 1959. Divenuto celebre soprattutto per il suo caratteristico ritmo in 5/4, un irregolare tempo quintuplo in cinque beat.
È da allora anche un’espressione idiomatica, il cui senso, letteralmente, è “Prendine Cinque”.

Cinque sono, infatti, i protagonisti del film TAKE FIVE che mantengono nella finzione gli stessi nomi, e in qualche caso le stesse esperienze, dei loro interpreti.
Cinque “assolo” in una delle città più jazzy del pianeta: Napoli.

Leggi tutto...

"L'altra società". Una tesi sulla pena

 

Schermata 2014-09-18 a 11.19.53"I carceri di oggi sono concentrati sul ruolo della trasformazione degli individui; allo stesso tempo sono la ragione principale dell'esclusione sociale. Il sistema di detenzione italiano spesso supera la tolleranza dei diritti umani, cosa che rappresenta un enorme problema politico e sociale. Questo progetto di tesi si concentra sulla vita quotidiana dei prigionieri italiani, mettendo in evidenza la prigione come una comunità sociale complessa con un rigoroso sistema sociale di valori culturali e morali.

Leggi tutto...

Dieci stupide idiozie. Racconti dal carcere

dieciidiozieImprimatur Editore sta per pubblicare il libro "Dieci stupide idiozie. Racconti dal carcere" scritto da Marco Costantini. Marco è da dodici anni detenuto nel carcere di Rebibbia per reati contro il patrimonio "Per me scrivere da detenuto significa avere la possibilità di vivere all'esterno di quel muro che separa la vita dalla morte. Ogni giorno in carcere si muore, muore ogni piccolo frammento della propria esistenza, più resti rinchiuso in carcere più muori, mai io ho scelto di vivere grazie alla scrittura" (Marco Costantini)

I dieci racconti qui raccolti sono un atto d’amore verso la scrittura e il suo potere salvifico. Scrivere vuol dire comunicare al di là di barriere spaziali e temporali, una risorsa preziosissima, vitale, per chi non dispone del proprio tempo né ha la libertà di muoversi. E vuol dire anche comunicare con il proprio mondo interiore, con l’immaginazione e la capacità di astrarre e astrarsi che è ciò che ci rende umani.
Amori finiti, guerre, colloqui di lavoro, funerali e amori che iniziano sono la vita fuori dal carcere, solo fantasie per chi è dentro: stupide idiozie.

Leggi tutto...

Lettera dei detenuti del carcere di Montorio (Verona)

260x01312812752457MONTORIOGentile Direttrice del Carcere di Montorio (Verona)
Dott.ssa Maria Grazia Bregoli

La presente lettera viene prodotta e inoltrata alla sua cortese attenzione da tutta la popolazione carceraria di Montorio C.C..
Detto scritto non vuole assolutamente essere lettera di protesta generica , bensì ci auguriamo utile spunto alla sua c.a. per provare a migliorare le nostre condizioni carcerarie nell'ottica di un “recupero” di ogni individuo qui presente.
Non faremo volutamente riferimento alcuno alle direttive europee, cosi come non utilizzeremo la logica del ricorso alla corte dei diritti.
Si ribadisce l'intento collaborativo di questa nostra confidando nella Sua professionalità e di tutti i suoi colleghi.
Esponiamo di seguito un “breve” elenco riguardante alcune “anomalie” riportando qualvolta alcune ipotesi di soluzione:

Leggi tutto...

Liberazione anticipata speciale

Riceviamo e volentieri pubblichiamo un contributo di Marcello Dell'Anna, dottore in Giurisprudenza, detenuto nel penitenziario di Badu 'e Carros (Nuoro), dal titolo "Liberazione anticipata speciale. Perché tale norma deve ritenersi incostituzionale". Il contributo

Pigneto Città Aperta, OPG e Inside Carceri

banneronlineDa giovedì a domenica si terrà la IV edizione di Pigneto Città Aperta, festa dell'omonimo quartiere romano alla quale parteciperà anche la nostra Associazione. Lo Yeti, libreria caffè, ospiterà nello spazio M.IN.I in via Pesaro 22 ospiterà - proprio in collaborazione con Antigone - "Inside Carceri" reportage fotografico a cura di Pietro Snider e "OPG" ritratti fotografici di Ilaria Scarpa dagli Ospedali Psichiatrici Giudiziari.
L'iniziativa partirà dalle ore 18.00 di venerdì 23. 

Vi invitiamo a raggiungerci.

Il link all'iniziativa
Il link della manifestazione

Leggi tutto...

Audioritrats da la preson

carceriSu Radio Onde Furlane sono andate in onda cinque interviste con persone che sono, o sono state, in carcere. La trasmissione è stata curata da Anna Davini e realizzata dall'Associazione di Volontariato Penitenziario Icaro, con la collaborazione di Anna Traversa del Centro Territoriale Permanente di Udine, Irene Iannucci, direttore della Casa Circondariale di Udine e Roberto Fraticci, direttore dell'Area educativo-pedagogica. 

Un interessante percorso di riflessione sull'esperienza del carcere. A questo link potrete ascoltare le puntate. 

Bando per premi di laurea Acat Italia

acat-manifesto-2014 15 prorACAT Italia, associazione cristiana ecumenica che dal 1983 opera contro la tortura e i trattamenti crudeli, inumani o degradanti, compresa la pena di morte, nell’ambito dei propri programmi formativi, annuncia il Bando per l’assegnazione dei seguenti premi di laurea:

A) Premio: “Una laurea per abolire la pena di morte”
Per tesi di laurea discusse sul tema: L’abolizione della pena di morte: motivazioni, strategie, azioni, impegno, impatto.

B) Premio: “Una laurea per fermare la tortura”
Per tesi di laurea discusse sul tema: La tortura e i trattamenti crudeli, inumani o degradanti contro le persone nel mondo contemporaneo: cause, implicazioni, strategie e strumenti per la loro prevenzione e abolizione e per la riabilitazione delle vittime.

Leggi tutto...

Iscriviti alla newsletter
Acconsento al trattamento dei miei dati personali

Emergenza coronavirus

Scopri cosa stiamo facendo e come possiamo aiutarti

Pagina Coronavirus

BANNER rapporti precedenti

Dona il 5x1000
AntigoneCinquePerMille

Sostieni Antigone
con una donazione

bottone mappatura