Si arricchisce la cooperazione operativa tra Romania e Italia, Ministero dell'Interno, 09/07/07

Si arricchisce la cooperazione operativa tra Romania e Italia nella lotta alla criminalità organizzata, al traffico di esseri umani, all’immigrazione clandestina e allo sfruttamento della prostituzione

Il punto della situazione nel corso di un incontro al Viminale tra il Vice Ministro Marco Minniti e il collega rumeno Angel Andreescu

Il Vice Ministro dell’Interno, On. Marco Minniti, ha ricevuto oggi al Viminale il Vice Ministro dell’interno della Romania, Angel Andreescu.

All’incontro erano presenti: l’ambasciatore della Romania in Italia, Cristian Colteanu; il Capo di Gabinetto del Vice Ministro, Prefetto Elisabetta Belgiorno; il Prefetto Giuseppe Amoroso Direttore dell’Ufficio di Coordinamento delle Forze di Polizia e il Questore Salvatore Guglielmino, Direttore del Servizio Cooperazione Internazionale della Criminalpol.

Nella riunione è stato fatto il punto sullo stato di attuazione della cooperazione operativa tra Romania e Italia per il contrasto alla criminalità organizzata dei due paesi, al traffico di esseri umani, all’immigrazione clandestina, allo sfruttamento della prostituzione e alle rapine gravi.
Su tali questioni, fin dal 2006, hanno direttamente collaborato presso i servizi investigativi di polizia e carabinieri – a Roma, Milano, Torino e Bologna – ufficiali della polizia rumena, contribuendo ad oltre 500 arresti, tra i quali alcuni pericolosi latitanti italiani e rumeni, nelle operazioni note come ITA.RO1 e ITA.RO2.

Con reciproca soddisfazione si è preso atto che la cooperazione si va arricchendo con il potenziamento dell’Ufficio di collegamento interforze in Romania e con l’arrivo in Italia di un gruppo di Ufficiali rumeni - sempre nel settore delle investigazioni e dello scambio di informazioni - presso la Criminalpol e alcuni squadre mobili.

Il Vice Ministro Minniti ha inteso, in particolare, rimarcare la necessità di sviluppare, ulteriormente e in maniera coordinata pure sul versante della prevenzione, la cooperazione in materia di rom – anche attraverso una specifica intesa bilaterale - proprio alla luce delle problematiche emerse via via con la sottoscrizione dei Patti per la Sicurezza delle Città metropolitane, problematiche queste che interessano – con altrettanto allarme sociale – anche città di medie e piccole dimensioni.

Iscriviti alla newsletter
Acconsento al trattamento dei miei dati personali

Emergenza coronavirus

Scopri cosa stiamo facendo e come possiamo aiutarti

Pagina Coronavirus

BANNER rapporti precedenti

Dona il 5x1000
AntigoneCinquePerMille

Sostieni Antigone
con una donazione