Avvocato del minore, in vigore dal 1 luglio 2007, immigrazione.biz, 17/07/07

Avvocato del minore, in vigore dal 1 luglio 2007

Sarebbe stato meglio emanare un regolamento in merito

L'Avvocato del minore, figura prevista dalla legge 149 del 2001 , è entrato in vigore dal 1 luglio 2007: avrà quindi diritto a un avvocato difensore ogni bambino su cui dovrà essere deciso lo status di abbandono e dunque di adottabilità o nei procedimenti de protestate, ovvero nei casi in cui debba essere stabilita la tutela sul minore in difficoltà familiare.

E' quanto è emerso dal seminario di studio in corso in queste ore a Roma, promosso dalla Commissione parlamentare per l'infanzia dal titolo “Adozione e affidamento – proposte a confronto”.

Non essendo rientrato nel decreto milleproroghe – che fonti dello stesso ministero della Giustizia avevano data per certo prima del 30 giugno - dal 1 luglio sono diventate applicabili le norme processuali che prevedono l'obbligatorietà della difesa delle parti interessate, incluso dunque il minore. Di fatto la legge 149 è entrata in fase attuativa.

“Sarebbe stato meglio emanare un regolamento in merito, ma in ogni caso salutiamo con soddisfazione questa notizia – ha detto Marco Griffini, presidente di Aibi dal seminario della Commissione parlamentare per l'infanzia – Faremo avere a ogni Tribunale per i minorenni l'elenco degli avvocati che si sono dichiarati disponibili a lavorare pro bono per i minori che hanno bisogno di una difesa”.

AiBi ha proposto di far tesoro dell'esperienza dell'Avvocato del minore all'estero dove questa figura è già stata applicata con successo, consentendo a molti bambini e adolescenti di definire il proprio status giuridico e trovare una famiglia.


vita

Iscriviti alla newsletter
Acconsento al trattamento dei miei dati personali

Emergenza coronavirus

Scopri cosa stiamo facendo e come possiamo aiutarti

Pagina Coronavirus

BANNER rapporti precedenti

Dona il 5x1000
AntigoneCinquePerMille

Sostieni Antigone
con una donazione