In fila all'ambasciata per insegnare romeno, stranierinitalia.it, 03/09/07

Scuola
In fila all'ambasciata per insegnare romeno
I corsi sperimentali di lingua e cultura romena attivati quest'anno in alcune scuole di Lazio, Piemonte e Veneto. Oggi le selezioni a Roma

ROMA - Si sono messi in fila di buon ora stamattina per il colloquio finale davanti all'ambasciata di Roma. Un gruppo di 43 romeni, ex insegnanti, laureati o semplici aspiranti insegnanti, selezionati dal ministero della Pubblica istruzione di Bucarest, ha affrontato l'ultima prova per poter impartire lezioni di lingua, cultura, storia e tradizione romena nelle scuole italiane.

Si tratta di corsi opzionali, destinati a tutti gli alunni di madrelingua romena, figli di immigrati, ma aperti anche agli studenti italiani. I corsi, strutturati in tre diversi livelli di studio (primario, secondario e liceale) sono stati attivati in seguito a un accordo tra il ministro italiano della Pubblica Istruzione e il suo omologo romeno. E partiranno in via sperimentale, con l'avvio dell'anno scolastico, a Roma, Torino e Padova, le città dove si concentra il maggior numero di romeni e dove le comunità sono più organizzate.

Per quanto riguarda l'Italia, oggi, 3 settembre, si è svolta la selezione dei docenti per il Lazio, presso la sede dell'Ambasciata di Romania a Roma, mentre il 5 settembre 2007, a Milano, presso il Consolato Generale di Romania, ci sarà l'esame per i concorrenti che insegneranno nel Piemonte e Veneto. I candidati devono affrontare l'esame di fronte a una commissione composta da membri del ministero romeno della Pubblica Istruzione e dell'Istituto di Lingua Romena di Bucarest. Non a caso i futuri docenti saranno pagati 25-30 euro all'ora direttamente dal ministero romeno.

In coda a Roma c'erano oggi tanti ex insegnanti in patria, che in Italia si sono dovuti arrangiare come colf o badanti. Ma in fila c'era anche qualche mamma a tempo pieno, senza esperienza di insegnamento, che vorrebbe tramettere le tradizioni romene ai bambini che forse non torneranno mai in Romania.

(3 settembre 2007)

AG

Iscriviti alla newsletter
Acconsento al trattamento dei miei dati personali

Emergenza coronavirus

Scopri cosa stiamo facendo e come possiamo aiutarti

Pagina Coronavirus

BANNER rapporti precedenti

Dona il 5x1000
AntigoneCinquePerMille

Sostieni Antigone
con una donazione