Sì a esami e patente con il cedolino, Metropoli, 02/10/07

Sì a esami e patente con il cedolino

Basta la ricevuta delle Poste

ROMA - Gli stranieri che aspettano il permesso di soggiorno e hanno in mano solo la ricevuta di Poste italiane possono prendere la patente di guida. La novità, contenuta in una circolare del ministero dei Trasporti del 14 settembre scorso, è che tale diritto spetta non solo agli stranieri in attesa del rinnovo ma anche a chi aspetta il primo rilascio del permesso di soggiorno. Lo ha spiegato il ministero dei Trasporti, con una circolare del 14 settembre, che riprende le direttive del ministero dell'Interno del 5 agosto 2006 sui diritti dei cittadini extracomunitari che attendono il rinnovo e quella del 20 febbraio di quest'anno sui diritti di chi si trova nelle more del rilascio del primo permesso di soggiorno per lavoro subordinato. La circolare del ministero dei Trasporti aggiorna e sostituisce la circolare dello stesso ministero del 20 settembre 2006 che già fissava le regole per gli stranieri che aspettano il rinnovo.

La ricevuta postale (o quella rilasciata dalle questure) è utile per essere ammessi agli esami di guida teorici e pratici; per ottenere il rilascio dei documenti di abilitazione alla guida (foglio rosa, patente, certificati di idoneità alla guida dei ciclomotori); per il rinnovo di validità e per l'aggiornamento dei documenti di guida; per il rilascio dei documenti di circolazione (carta di circolazione, certificato per ciclomotori ecc.) e del duplicato della patente. E' utile, infine, anche per l'aggiornamento e il duplicato dei documenti di circolazione.

La circolare del ministero dei Trasporti ricorda poi agli Uffici della motorizzazione non spetta verificare che il primo permesso di soggiorno sia stato richiesto entro 8 giorni dall'ingresso dello straniero in Italia o che la domanda di rinnovo sia stata presentata entro 60 giorni dalla scadenza del permesso stesso. Gli uffici dovranno accertare il solo possesso della ricevuta e ritirare la fotocopia del documento di riconoscimento, della ricevuta della domanda di primo rilascio e della ricevuta della domanda di rinnovo del permesso di soggiorno (insieme alla fotocopia di quest'ultimo). Sarà poi compito delle forze di polizie ritirare anche i documenti di guida, se ne ricorre il caso, ai cittadini extracomunitari che non hanno i requisiti per ottenere il rilascio o il rinnovo del permesso di soggiorno.

Iscriviti alla newsletter
Acconsento al trattamento dei miei dati personali

Emergenza coronavirus

Scopri cosa stiamo facendo e come possiamo aiutarti

Pagina Coronavirus

BANNER rapporti precedenti

Dona il 5x1000
AntigoneCinquePerMille

Sostieni Antigone
con una donazione