Recepimento Direttive europee - Ricercatori stranieri, asgi.it, 08/02/08

Recepimento Direttive europee - Ricercatori stranieri

Pubblicato sulla GU n. 31 del 6 febbraio 2008 il decreto legislativo 9 gennaio 2008, n. 17 che da attuazione alla direttiva 2005/71/CE relativa ad una procedura specificamente concepita per l'ammissione di cittadini di Paesi terzi a fini di ricerca scientifica.

Le disposizioni contenute nel decreto legislativo entreranno in vigore il 21 febbraio 2008, modifando il Testo unico sull'immigrazione - Dlgs 286/1998, attraverso l'introduzione dell'art. 27- ter.
Destinatari delle novità sono i cittadini stranieri in possesso di un titolo di studio superiore abilitante al dottorato nel Paese di origine. Per entrare in Italia dovranno sottoscrivere una convenzione con un istituto di ricerca inserito in apposita lista presso il MIUR ( Ministero dell'Università e della Ricerca) il quale provvederà a chiedere il nulla osta all'ingresso per il ricercatore straniero.I visti per questa tipologia d'ingresso verranno rilasciati dai consolati e ambasciate italiane con priorità rispetto agli altri e danno luogo al rilascio di permessi per ricerca scientifica di durata pari al programma di ricerca programmato con l'istituto convenzionato. Sono previste possibilita' di proroga del progetto di ricerca e quindi di rinnovo per il permesso a favore dei ricercatori stranieri, che potranno anche farsi raggiungere attraverso ricongiungimento dai famigliari previsti dalla normativa .

Ulteriori novità sono contenute nel Decreto legislativo di recepimenti della Direttiva 2005/71/CE .
Iscriviti alla newsletter
Acconsento al trattamento dei miei dati personali

Emergenza coronavirus

Scopri cosa stiamo facendo e come possiamo aiutarti

Pagina Coronavirus

BANNER rapporti precedenti

Dona il 5x1000
AntigoneCinquePerMille

Sostieni Antigone
con una donazione