Preoccuppazioni per l'impatto sull'asilo di alcune misure contenute nel "pacchetto sicurezza", unhcr.it, 23/05/08

ITALIA: PREOCCUPAZIONI PER L’IMPATTO SULL’ASILO DI ALCUNE MISURE CONTENUTE NEL ‘PACCHETTO SICUREZZA’

L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) sta seguendo con grande attenzione gli sviluppi relativi alle nuove misure approvate mercoledì scorso dal Consiglio dei Ministri italiano riunito a Napoli. Tra i provvedimenti che fanno parte della bozza del ‘pacchetto sicurezza’ figurerebbe l’introduzione del reato di immigrazione irregolare. L’UNHCR è in attesa di ricevere il testo completo delle nuove misure per poterle esaminare nel dettaglio.

L’UNHCR comprende che gli stati debbano affrontare notevoli sfide nel far fronte all’immigrazione irregolare. Allo stesso tempo, tuttavia, l’Alto Commissariato esprime preoccupazione per quanto riguarda l’impatto potenzialmente lesivo sul diritto d’asilo in Italia di questi provvedimenti. Stando a quanto annunciato riguardo ai contenuti del ‘pacchetto sicurezza’, infatti, i richiedenti asilo che riceveranno un diniego alla loro domanda d’asilo potrebbero essere costretti a lasciare l’Italia senza poter presentare ricorso o attenderne l’eventuale esito. Inoltre i richiedenti asilo, che spesso sono costretti dalla mancanza di alternative a fare ingresso irregolarmente nei paesi dove cercano asilo, potrebbero venire accusati di aver commesso un reato.

Per maggiori informazioni è disponibile online il comunicato emesso dall’ufficio per l’Italia dell’UNHCR.
Iscriviti alla newsletter
Acconsento al trattamento dei miei dati personali

Emergenza coronavirus

Scopri cosa stiamo facendo e come possiamo aiutarti

Pagina Coronavirus

BANNER rapporti precedenti

Dona il 5x1000
AntigoneCinquePerMille

Sostieni Antigone
con una donazione