Immigrazione, Berlusconi frena: "Clandestinità sia solo aggravante", La Repubblica, 03/06/08

È l'opinione del premier espresso durante la conferenza stampa con Sarkozy
Il presidente francese si è espresso favorevolmente sull'ingresso dell'Italia nel 5+1

Immigrazione, Berlusconi frena: "Clandestinità sia solo aggravante"

Le critiche della Lega: "Berlusconi rischia di deludere gli elettori"


ROMA - L'immigrazione clandestina può essere un'aggravante, ma non un reato. È l'opinione di Silvio Berlusconi, espressa nella conferenza stampa congiunta con il presidente francese Nicolas Sarkozy a Palazzo Chigi. Il presidente del Consiglio è tornato sulla questione immigrazione dopo i rilievi dell'Onu al governo italiano sull'ipotesi di introdurre il reato di immigrazione clandestina."Non è un monito dell'Onu - precisa Berlusconi -. È una dichiarazione smentita circa un giudizio negativo su qualcosa che è ancora in divenire".

"Il Parlamento - ha proseguito il presidente del Consiglio - è sovrano e deciderà secondo coscienza e buon senso". "Personalmente - ha concluso il presidente del Consiglio - penso che non si può perseguire qualcuno per la permanenza non regolare nel nostro paese condannandolo con una pena, ma questa può essere una aggravante se commette un reato".

La dichiarazione di Berlusconi rappresenta una frenata rispetto a quanto deciso finora dal governo. L'esecutivo durante il Consiglio dei Ministri a Napoli, aveva deciso di introdurre il reato di clandestinità all'interno del disegno di legge inserito nel pacchetto sicurezza.

La prima reazione alla dichiarazione del premier è quella dell'eurodeputato leghista, Mario Borghezio. "Berlusconi - dice l'esponente del Carrocchio - rischia di deludere i milioni di persone che hanno votato per la nostra coalizione e che devono continuare ad avere piena fiducia nella nostra coerenza".

Iscriviti alla newsletter
Acconsento al trattamento dei miei dati personali

Emergenza coronavirus

Scopri cosa stiamo facendo e come possiamo aiutarti

Pagina Coronavirus

BANNER rapporti precedenti

Dona il 5x1000
AntigoneCinquePerMille

Sostieni Antigone
con una donazione