Antigone in carcere nella calda estate italiana

 L’Osservatorio sulle condizioni di detenzione in visita negli istituti di pena più critici d’Italia

Forlì, Lanciano, Cassino, Genova Marassi, Sulmona, parte con questi istituti Antigone in carcere nella calda estate italiana la nuova iniziativa dell’Osservatorio nazionale sulle condizioni di detenzione che vedrà impegnati gli oltre 30 volontari dell’associazione autorizzati dal Ministero della giustizia ad entrare negli istituti di pena.
Le visite proseguiranno, poi, per tutto il mese di agosto e l’obiettivo è quello di evidenziare le maggiori criticità delle carceri italiane durante l’estate. Già programmate le visite agli istituti di Augusta, Messina Gazzi, Livorno, Viterbo, Cagliari, Lucca, Savona, Pisa, Gorgona, Barcellona Pozzo di Gotto, Pontedecimo, Chiavari, Ascoli Piceno, Pescara, Catania Bicocca.
Si andranno a monitorare la condizione di vita interna, gli spazi a disposizione, lo stato delle strutture. È intento di questa campagna mantenere alta l’attenzione pubblica verso il tema penitenziario e sollecitare il bisogno di riforme tendenti a decongestionare le 206 carceri italiane che oggi contengono 21 mila persone in più rispetto ai posti letto regolamentari.
Roma, 26 luglio 2012
 

Casa di reclusione e circondariale femminile di Venezia Giudecca

Casa di Reclusione San Michele di Alessandria

Casa di reclusione di Gorgona

Casa circondariale di Livorno

Casa di reclusione di Cagliari

Casa circondariale di Trento – Spini di Gardolo

Opg Barcellona Pozzo di Gotto

Casa circondariale di Catania “Piazza Lanza”

Casa Circondariale di Napoli “Poggioreale”

Casa circondariale di Savona

Casa di reclusione di Lucca

Casa circondariale - Casa di reclusione di Pisa

Iscriviti alla newsletter
Acconsento al trattamento dei miei dati personali

Emergenza coronavirus

Scopri cosa stiamo facendo e come possiamo aiutarti

Pagina Coronavirus

BANNER rapporti precedenti

Dona il 5x1000
AntigoneCinquePerMille

Sostieni Antigone
con una donazione