Il ministro Turco: "Sì al Centro Nazionale per la salute degli immigrati", stranierinitalia.it, 28/10/06

Sanità
Il ministro Turco: "Sì al Centro Nazionale per la salute degli immigrati"

"Avrà sede a Roma, Sicilia e Puglia"

CATANIA - "Abbiamo previsto, d'intesa con la Regione Siciliana, la costituzione di un centro nazionale per la salute dei migranti, che avrà sede a Roma e anche in Sicilia e in Puglia, perché riteniamo che sia importante avere una osservazione costante di questi problemi della salute delle persone straniere che vengono nel nostro Paese".

Lo ha detto ieri il ministro della salute Livia Turco, a Catania parlando con i giornalisti a margine dell'apertura dei lavori del 42/mo congresso nazionale della società italiana di igiene, medicina preventiva e sanità pubblica.

Il ministro ha aggiunto che la costituzione del centro è stata pensata "per promuovere la salute di tutti i cittadini e per migliorare la rete dei servizi" e ha sottolineato che questo "non vuol dire servizi particolari per gli immigrati". "Gli immigrati, come tutte le altre persone - ha concluso il Ministro - hanno bisogno di un buon servizio sanitario pubblico e solidale".
Iscriviti alla newsletter
Acconsento al trattamento dei miei dati personali

Emergenza coronavirus

Scopri cosa stiamo facendo e come possiamo aiutarti

Pagina Coronavirus

BANNER rapporti precedenti

Dona il 5x1000
AntigoneCinquePerMille

Sostieni Antigone
con una donazione