Pezzotta: sul diritto d'asilo intesa di massima con Amato, cir-onlus.org, 23/02/07

PEZZOTTA: SUL DIRITTO D'ASILO INTESA DI MASSIMA CON AMATO

 

 

Nell'incontro odierno di Savino Pezzotta e Christopher Hein, Presidente e Direttore del Consiglio Italiano per i Rifugiati, con il Ministro dell'Interno Giuliano Amato e la Sottosegretaria Marcella Lucidi, il CIR ha ribadito la necessità di arrivare in tempi brevi ad una legge organica sul diritto d'asilo ricordando la proposta articolata presentata lo scorso mese.

 

Amato ha condiviso tale necessità sottolineando comunque che il governo dovrà entro quest'anno rispondere agli obblighi comunitari e quindi attuare due importanti direttive UE in materia, per le quali esiste già una delega del Parlamento: una sulle qualifiche di rifugiato e la protezione umanitaria e l'altra sulle procedure d'asilo. Amato ha riconosciuto che ci sono temi connessi alla situazione dei rifugiati non contemplati in tali direttive e ha accolto favorevolmente la proposta del CIR di affrontare la questione dell'arrivo dei rifugiati e richiedenti asilo in Italia e di contemplare delle misure volte ad escludere il respingimento di rifugiati. Tale materie dovranno essere regolate attraverso un disegno di legge che sarà presentato assieme con i decreti di attuazione delle direttive. L'insieme di questo "pacchetto" dovrà equivalere ad una legge organica e dovrà finalmente permettere all'Italia di presentarsi anche in sede europea con una normativa specifica e finalmente completa sui rifugiati. Pezzotta e Hein hanno suggerito di prendere spunto dal testo presentato dal CIR anche per quanto riguarda la necessaria applicazione del diritto costituzionale d'asilo.

 

"Apprezziamo molto la disponibilità di Amato e Lucidi di discutere con il CIR la situazione dei rifugiati in questo particolare momento politico" ha detto Pezzotta "e prendiamo nota con soddisfazione che si tratta di un tema prioritario per il Ministro e la Sottosegretaria".

Iscriviti alla newsletter
Acconsento al trattamento dei miei dati personali

Emergenza coronavirus

Scopri cosa stiamo facendo e come possiamo aiutarti

Pagina Coronavirus

BANNER rapporti precedenti

Dona il 5x1000
AntigoneCinquePerMille

Sostieni Antigone
con una donazione